Piemonte Bonarda DOC

DOC ( DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA)
UVA: BONARDA
ZONA PRODUZIONE: PIEMONTE
TERRENO:  CALCAREO- MARNOSO
PERIODO DI VENDEMMIA: SETTEMBRE
INVECCHIAMENTO:  4 – 5 MESI

ANALISI CHIMICA
ALCOOL:  12.00% – 13.00%
ZUCCHERI:  3.00 – 4.00 g/l
SOLFOROSA: 60 – 90 mg/l
CARATTERISTICA:  VIVACE

PROCESSO DI PRODUZIONE:

Dopo la vendemmia, rigorosamente a mano, nel mese di settembre – ottobre, le uve barbera vengono pigiate per separare i graspi dagli acini e messo in fermentazione con le bucce. La fermentazione avviene in botti di acciaio o cemento vetrificato per circa 10 giorni ad una temperatura di 24- 26 C°. In questo periodo le bucce e i vinaccioli rilasciano colore e tannini. Finita la fermentazione, il vino con ancora le bucce viene pressato per separare la parte solida da quella liquida e messo a riposo.
In seguito Il vino base viene addizionato di lieviti e zuccheri in quantità sufficiente a innescare il processo di rifermentazione detto presa di spuma.
Ancora in autoclave, lo spumante viene filtrato per separarlo dalla feccia che si è formata durante il processo di spumantizzazione. Passa poi passando in una seconda autoclave per essere imbottigliato. Essendo solo leggermente vivace il vino viene imbottigliato con tappo raso.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE:

Colore: Rosso rubino intenso.
Aroma: Fruttato dolce a volte con sentori di pepe nero.
Sapore: Sapore amabile,leggermente vivace o frizzante. Equilibrato e completo.

Temperatura di Servizio: 14-16 ° C.
Si può conservare: 2-3 anni

PIATTI DA ACCOMPAGNARE

vino a tutto pasto, indicato soprattutto per antipasti e pasta